Relatori

claire_atgerClaire Atger
Claire Atger è Ph. in Botanica (tesi di dottorato “Saggio sull’architettura delle radici degli alberi“, laboratorio F. Hallé, Montpellier 1992).
E’ responsabile scientifico della società “Pusse conseil” dal 1998. Lavora con il team di ricerca CIRAD AMAP. Insegna presso le Università di Montpellier e Clermont-Ferrand, la Scuola Nazionale di Paesaggio (Marsiglia) e in vari centri di formazione professionale (Ecole du Breuil città di Paris Saint Germain en Laye, Pézenas).


 

caraglioYves Caraglio
Formatosi in morfologia e architettura delle piante tropicali presso l’Università di Montpellier con Francis Hallé, è specializzato in architettura e modellazione di crescita delle piante.
Ha lavorato per 30 anni presso l’Unità mista di CIRAD , Ricerca, Botanica e la modellazione dell’architettura di piante e la vegetazione (AMAP, http://amap.cirad.fr/fr/index.php) dove è responsabile per il team di ricerca “Diversità e la plasticità delle forme di crescita e caratteristiche dei tratti architetturali “.
La sua ricerca contribuisce allo sviluppo e al coordinamento della ricerca in architettura degli alberi attraverso la creazione di conoscenze architetturali di varie specie (tropicali e temperate) e la loro trasposizione in software di simulazione.


Jean Garbaye
Ricercatore emerjean_garbayeito all’Istituto Nazionale della Ricerca Agronomica di Nancy – Francia.
Ha lavorato sul ruolo delle associazioni symbiotiche tra le radici degli alberi e i funghi nell’ecosistema forestale e sulle applicazioni pratiche nella selvicoltura e in arboricoltura urbana. Autore di numerosi articoli in riviste scientifiche internazionali e in riviste tecniche destinate ai professionisti dell’orticoltura e selvicoltura. Ha contribuito a far conoscere le micorrize al pubblico francese pubblicando il suo libro La Symbiose Mycorhizienne nel 2013.

 


Frédéric Danjon
Studi in ingegneria presso l’Institut National Agronomique Paris Grignon, specializzato nella coltivazione delle piante.
Tesi  di dottorato presso Université Claude Bernard – Lione I (CNRS – URA 243) su “Variabilità genetica di altezza curve di crescita del pino marittimo“. Ricercatore presso Università di Bordeaux “Crescita, l’architettura delle radici e la stabilità degli alberi della foresta” e ricercatore presso l’INRA Bordeaux, Dipartimento di Ecologia boschi, prati e dagli ambienti acquatici.

Lavora sulla modificazione  del modello architetturale nelle piante allevate in vivaio e negli impianti, sulla variabilità dei sistemi radicali del pino marittimo a causa di lavorazione del terreno, la selezione naturale e la selezione da parte dell’uomo, e sulla implementazione  di un modello di crescita delle radici di pino marittimo e la sua acclimatazione al vento prevalente, comportamento meccanico dei sistemi radicali ottenuti utilizzando il modello biomeccanico.

Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedintumblr