Arboriculture: that’s cool! Radici-Albero: forme e funzioni

Gli alberi strutturano il paesaggio; piantarli e gestirli impegnano risorse. Gli arboricoltori, i vivaisti e i giardinieri, sono uomini che  sanno come gli alberi siano organismi complessi, che vivono esplorando e colonizzando lo spazio suolo-atmosfera, per sfruttare risorse, come acqua, luce, anidride carbonica e sali minerali. Per poter lavorare e gestire gli alberi occorre saper interpretare dati, geometrie e le loro storie evolutive, spaziando dalla biologia, all’architettura, dalla biomeccanica alla sicurezza.

Il percorso di divulgazione e di formazione sull’architettura degli alberi continua anche nel 2017.
Dopo i convegni con C. Drenou (2015) e J. Millet (2016) Bergamo sarà nuovamente protagonista di un evento di grande rilevanza.  Il 15 settembre 2017 nell’Aula Magna dell’Università di Bergamo a S. Agostino, Città Alta , quattro importanti ricercatori francesi, Claire Atger e Yves Caraglio del Centro di Ricerca AMAP Montpellier , Jean Garbaye, già ricercatore dell’INRA Nancy-Lorrain e Frederic Danjon ricercatore dell’INRA Bordeaux, si alterneranno in una giornata per raccontare ad arboricoltori, vivaisti, giardinieri, pianificatori, urbanisti, operatori e appassionati, i risultati delle ultime ricerche e osservazioni sull’analisi architetturale e sulle funzioni biologiche-biomeccaniche delle radici e delle chiome degli alberi.

arketiposL’evento di quest’anno rientra tra le iniziative #Educational de I Maestri del Paesaggio – International Meeting, coordinate dal Bergamo Landscape and Garden Institute.

E’ prevista la traduzione simultanea francese-italiano.

CREDITI FORMATIVI PROFESSIONALI (CFP).

L’evento formativo partecipa al piano per la formazione professionale continua dei dottori agronomi e dei dottori forestali con l’attribuzione di n° 1 CFP ai sensi del Regolamento per la Formazione prof. Continua del CONAF 3/2013”.

E’ stato richiesto l’accreditamento dei crediti formativi professionali relativi al piano per la formazione professionale continua dei periti agrari e periti agrari laureati.

Programma della giornata:

08.00 – Inizio registrazione partecipanti

08.30 – 09.00  Saluti e introduzione: Prof. Fulvio Adobat,  Prorettore Università di Bergamo

Saluti: Dott. Agr. Carmelo Fruscione, Presidente SIA Società Italiana di Arboricoltura Onlus

Intervento di Nada Forbici, Presidente ASSOFLORO LOMBARDIA.  Lo stato dell’arte verso l’attuazione dell’Art. 12, della Legge n. 154/2016, agevolazioni fiscali (Ecobonus) e novità legislative in tema di gestione delle risulte e dei sottoprodotti del giardinaggio.

Presentazione del convegno e dei relatori: Dott. Patrizio Daina, commissione scientifica convegni e seminari sull’Architettura degli alberi.

09.00 – 11.00 Claire Atger e Yves Caraglio del centro di ricerca AMAP Montpellier svilupperanno il tema “Analisi integrata architetturale delle radici e dell’albero “(prima parte).

11.00 -11.15 Pausa caffé

11.15 – 13.00 Claire Atger e Yves Caraglio del centro di ricerca AMAP Montpellier svilupperanno il tema “Analisi integrata architetturale delle radici e dell’albero” (seconda parte).

13.00-14.00 Pausa pranzo

14.00 – 15.30 Jean Garbaye, già ricercatore dell’INRA Nancy-Lorrain “Micorrize e arboricoltura”.

15.30 – 15.45 Pausa caffé

15.45 – 17.00 Frederic Danjon ricercatore dell’INRA Bordeaux “L’ancoraggio degli alberi: architettura delle radici, resistenza al vento e acclimatazione agli stimoli meccanici”.

17.00 – 18.00 Dibattito e conclusioni

Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedintumblr